Real San Piero – Piana 5-0

Siamo quindi all’esordio in campionato per i ragazzi del Real San Piero, vogliosi di riscattarsi dopo aversi visto sfumare il campionato solo all’ultima giornata (Crespadoro- Real San Piero 2-0 il 31/03/10, ndr).


Il primo avversario della stagione è la Piana, non presente nel girone lo scorso campionato.
Esordio in panchina anche per il nuovo tecnico, Kiko, bandiera e capitano delle stagioni precedenti, che schiera un 4-4-2 che vede Lova in porta (al debutto con la nuova maglia come Luca Tura, faro del centrocampo).
In difesa 4 pilastri superaffidabili da destra a sinistra Yuri-Caciò-Momi-Diego (cap.), centrocampo completato con Lilo centrale, Bellu a sinistra e Giorgio a destra. Davanti due cecchini infallibili, Matteo Lovato e l’ex Nogarole Valentino Venco.
L’approccio dei biancazzurri è di quelli violenti.
La squadra di casa si impossessa subito del gioco e cerca spesso di impensierire la retroguardia difensiva con attacchi sulle fasce, specialmente quella dalla parte di Giorgio, il quale tenta di portarsi sul fondo con qualche rapida serpentina ad ubriacare la difesa.
Ma il gol è nell’area ed a firmarlo ci pensa Teo, che bagna così il suo debutto personale con la rete che apre le marcature. 1-0.
Strada in discesa per il Real che non fatica a trovare il raddoppio con il neo arrivato Venco, il quale è bravo a sfruttare una leggerezza del difensore avversario e da pochi metri insacca nell’angolino basso alla destra del portiere. 2-0.
Da registrare un brutto episodio verso lo scadere dei primi 35 minuti di gioco, il lancio di sassi sul portiere ospite da parte di due bambini!
E qui si chiude un primo tempo a senso unico.
La ripresa inizia come era terminata la prima frazione, con il Real ad attaccare e i ragazzi della Piana (squadra peraltro molto giovane come età media) che si limitano ad arginare i continui attacchi degli 11 di casa, approffittando raramente di qualche innocuo contropiede.
Siamo a metà del secondo tempo quando Giorgio dopo un’insistita azione personale coglie il palo (secondo legno della giornata per lui dopo la clamorosa traversa del primo tempo) alla sinistra del portiere, la palla torna in campo ed il più lesto è Matteo che insacca. 3-0.
Adesso è più che mai una formalità e pochi minuti dopo arriva il quarto gol ad opera di Diego che batte l’estremo difensore avversario con un preciso diagonale. 4-0.
Giravolta di cambi per i padroni di casa, i quali vedono l’ingresso sul terreno di gioco del Butra, al quale basta toccare un pallone per realizzare un Eurogol dalla tre quarti campo con un micidiale quanto preciso tiro a spiovere sotto la traversa per l’euforia generale della panchina. 5-0.
Da registrare nel finale un’altra incredibile traversa di Ragno con un bellisimo destro al volo.
Triplice fischio! Il Real San Piero non poteva chiedere un esordio migliore, condito dal bel gioco e da tanti gol, e con una partita in meno, già davanti agli accerrimi rivali del Crespadoro, fermi a 1 punto in due partite.
Adesso si attende la prossima partita per la conferma di quanto di buono fatto fin qui.

Enrico Rancan (redazione)
Real San Piero – Piana 5-0ultima modifica: 2010-10-12T21:20:00+00:00da realsanpiero
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento